Google SERP: L’Auto Completamento, i Suggest, Google Instant e le Ricerche Correlate

Google SERP: L’Auto Completamento, i Suggest, Google Instant e le Ricerche Correlate

Auto Completamento, Suggest e Google Instant

L’auto completamento è il completamento automatico durante la digitazione di caratteri nel box di ricerca di google.
Esso è strettamente legato ai suggest e cioè il suggerimento da parte di Google all’interno del box di ricerca, di alcune parole chiave più ricercate dagli utenti dopo la digitazione di una determinata keyword.
I suggest vegono inclusi automaticamente a fronte delle query che vengono effettuate dagli utenti.
Quindi tanti più utenti e tante più volte un determinato termine collegato alla keyword principale viene ricercato, tanto più il suggest sale di posizione.

Come i suggest influenzano le serp?
I suggest influenzano sia le ricerche degli utenti dato che l’utente è facilmente spinto all’auto-completamento e/o al click o visualizzazione sui suggest per il forte interesse che suscitano, sia le serp stesse dato che più persone cliccano sul suggest e più i risultati e canali legati a quelle keywords del suggest salgono e si rafforzano.

Google Instant

Con Google Instant, Google aumenta la dinamicità delle serp e potenzia i suggest.
Infatti grazie a Google Instant se si è loggati con un account Google, è attivo il completamento automatico delle parole chiave durante la digitazione dei caratteri, vengono inoltre presentati delle ricerche suggerite in base alla parola chiave digitata, e come novità Google mostra in tempo reale le serp cambiate durante la digitazioni di tali caratteri o l’evidenziatura di un suggest.

attivazione-suggest

L’algoritmo delle Previsioni di ricerca

Queste “Previsioni di ricerca” che Google mostra tramite un algoritmo del tutto automatizzato, e si basano essenzialmente sulla frequenza con cui altri utenti hanno cercato una parola, dipendono da vari fattori tra cui i termini che si stanno digitando, le ricerche pertinenti che si sono effettuate in precedenza se si è loggati su Google e si hanno attive le cronologie di attività ed infine le ricerche degli altri utenti, incluse le notizie di tendenza.


Influenzare i suggest su Google è possibile?

Questo algoritmo proprio perchè si basa sulla frequenza delle ricerche degli utenti può essere influenzato cercando di modificare i suggest che Google propone a tutti gli utenti, ma questo a patto che la stessa frequenza delle ricerche sia minima, altrimenti diventa alquanto improbabile.

Perchè voler modificare, aggiungere o richiedere la rimozione di un suggest?
Sono vari i motivi che spingono molti privati, professionisti e aziende a voler avere il controllo dei suggest che riguardano una determinata parola chiave magari legata a loro stessi o al loro business.

Implementazione dei propri suggest

Tra le motivazioni più ovvie troviamo “la pubblicità o visibilità”, infatti molti desiderano avere dei suggest che “promuovono” positivamente i loro contenuti. Ad esempio un nome di una persona legato al proprio ruolo professionale come “Nome Cognome->Seo expert”, oppure legato alla propria azienda “Nome Azienda->Offerte”

Rimozione dei suggest

Ulteriori motivazioni potrebbero essere legate alle lesività de suggest stessi e quindi alla volontà di richiedere la rimozione degli stessi es. “Nome Cognome->arresto” oppure “Nome Azienda->Truffa”

Modifica dei suggest

Talvolta può capitare semplicemente che un suggest relativo ad una parola chiave che vi riguardi sia semplicemente sbagliato ad esempio perchè avete cambiato città es. “Nome Azienda->Città errata”, in questo caso comunque Google non ha colpe, sono gli utenti stessi che continuano a cercare il nome della vostra azienda e legarlo alla città sbagliata.

Per maggiori informazioni sull’implementazione, modifica o rimozione dei suggest google contattaci!


Tool Suggest

Ubersuggest

(metterlo tra i tool SEM)
Oltre a poter visualizzare i suggest all’interno delle serp di ricerca di Google stesso, è possibile avere un’ottima visuale ampliata della panoramica dei suggest di una determinata parola chiave.
Per ricercare tutti i suggest per una determinata parola chiave di proprio interesse basta usare: Ubersuggest https://ubersuggest.io/.

ubersuggest-ricerca-suggest

Google Adwords – Keyword Planner (Strumento di pianificazione delle parole chiave)

Con questo strumento legato ad Adwords, Google ci aiuta a trovare nuove parole chiave e ad ottenere i dati relativi al volume di ricerca.
In base a una o più parole chiave incluse all’interno del tool, Google non solo ci mostra il volume di ricerche medie mensili di ognuna di esse. ma ci fa visualizzare alcune idee di ricerche legate a quella kayword.
Quindi non solo è possibile capire quanti e quali keywords Google lega alla tua parola chiave di interesse, ma è anche possibile analizzare le effettive ricerche degli utenti su determinate keywords come quelle presenti nei suggest e capire se tentare di influenzare i suggest è fattibile o meno in base alla loro frequenza di ricerca.

keywords-planner-suggerimenti-e-volumi-di-ricerca


Ottimizzazione del sito tramite Google suggest

Da non dimenticare per una miglior ottimizzazione del proprio sito per determinate keywords, l’associazione delle stesse con i loro suggest. Infatti utilizzare nel proprio sito oltre alla propria keyword di interesse anche ulteriori keywords presenti tra i suoi suggest, favorisce l’ottimizzazione e quindi il posizionamento del sito stesso.

Perchè usare i suggest favorisce l’ottimizzazione e il posizionamento su Google?

Usare i vari suggest in contemporanea con le keywords che si vogliono posizionare nelle serp di Google, migliora il posizionamento del sito semplicemente perchè gli utenti che cercano quella determinata key cercano anche i suggest relativi ad essa, quindi è più probabile che Google  favorisca il tuo risultato nelle proprie serp e dato che il risultato verrà cliccato più spesso dagli utenti, a sua volta Google migliorerà il rank di quel proprio risultato migliorando anche il posizionamento della keyword principale. 

Stesso discorso vale per le ricerche correlate di Google proprio perchè essendo attinenti alla keywords di proprio interesse da cui scaturiscono, inserendole nel sito, gli utenti saranno propensi a cercare il tuo risultato e Google a farlo visualizzare proprio perchè quelle determinate keywords correlate sono presenti nel tuo sito ed indicizzate su Google.


Ricerche correlate

Le “ricerche correlate” di Google vengono visualizzate sulla base della loro relazione con il termine di ricerca inserito.
Le ricerche correlate si trovano al di sotto dei risultati di ricerca e sono termini di ricerca simili e correlati alla keywords ricercata.
Solitamente google per determinare tali risultati correlati, prende in considerazione le keywords che vengono successivamente ricercate da un utente dopo la ricerca della keyword principale.

Es: Dopo che un utente ha ricercato “google suggest”, successivamente avrà probabilmente cercato anche “google suggest tool” (che è diventata una ricerca correlata) ed in seguito anche un’altra eventuale parola chiave senza che sia al suo interno la parola chiave principale es:”uber suggest” (che è diventata appunto una ricerca correlata perchè gli utenti che cercano i suggest dopo qualche ricerca cercano ubersuggest).

ricerche-correlate

 

Google SERP: L'Auto Completamento, I Suggest, Google Instant e le Ricerche Correlate
Nome Articolo
Google SERP: L'Auto Completamento, I Suggest, Google Instant e le Ricerche Correlate
Descrizione
I suggest: Suggerimenti da parte di Google all'interno del box di ricerca, di alcune parole chiave più ricercate dagli utenti dopo la digitazione di una determinata keyword
Autore
Organizzazione
Web Seo Sem
Logo

Articoli Correlati:

Fabio Ricciardi - Esperto SEO -

Fabio Ricciardi è consulente SEO Specialist, si occupa da anni di tecniche di Ottimizzazione e Posizionamento per siti web, collabora con importanti aziende che si occupano di Web Marketing e di azioni promozionali in internet per importanti aziende nazionali e internazionali, curandone l'immagine online.

Francesca Daquino - Esperto SEM -

Daquino Francesca, laureata in Economia aziendale nel 2009, presso l'università degli Studi di Pisa, libera professionista con P.Iva, si occupa di comunicazione e di web marketing, esperta in strategie di posizionamento nei motori di ricerca, ha acquisito negli anni approfondite conoscenze strategiche di tecniche SEM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × quattro =