Strumenti SEM

Alcuni utili strumenti SEM per aiutare a indicizzare, promuovere e dare maggiore visibilità al vostro sito internet, sul web e sui motori di ricerca come Google.


Link popularity check – Quanti backlink ha il vostro sito web?

Backlink watch

Open link profiler

Site explorer


Tool Google Suggest

Ubersuggest

ubersuggest-logoOltre a poter visualizzare i suggest all’interno delle serp di ricerca di Google stesso, è possibile avere un’ottima visuale ampliata della panoramica dei suggest di una determinata parola chiave. Per ricercare tutti i suggest per una determinata parola chiave di proprio interesse basta usare: Ubersuggest https://ubersuggest.io/.

Ubersuggest è un tool online completamente gratuito che vi mostrerà i suggest per una determinata keyword anche con l’aggiunta di uno spazio in più dopo la keyword stessa o dopo l’aggiunta di un segno di punteggiatura o carattere dell’alfabeto solitamente ricercato dagli utenti es: “keyword s”
E’ possibile scegliere se ricercare i suggest selezionando la lingua che si vule analizzare oppure selezionare se visualizzare i siggest che compaiono all’interno delle serp tradizionali di Google o nelle immagini, o youtube, o Google shopping o Google news.

ubersuggest-ricerca-suggest

ubersuggest

 

Google Adwords – Keyword Planner 

(Strumento di pianificazione delle parole chiave)

Con questo strumento legato ad Adwords, Google ci aiuta a trovare nuove parole chiave e ad ottenere i dati relativi al volume di ricerca.
In base a una o più parole chiave incluse all’interno del tool, Google non solo ci mostra il volume di ricerche medie mensili di ognuna di esse. ma ci fa visualizzare alcune idee di ricerche legate a quella kayword.
Quindi non solo è possibile capire quanti e quali keywords Google lega alla tua parola chiave di interesse, ma è anche possibile analizzare le effettive ricerche degli utenti su determinate keywords come quelle presenti nei suggest e capire se tentare di influenzare i suggest è fattibile o meno in base alla loro frequenza di ricerca.

Cosa è la “Media delle ricerche mensili”
Il numero medio di volte in cui è stata effettuata una ricerca di questa esatta parola chiave in base alle impostazioni di targeting dell’intervallo di date selezionato, quindi quanto è utilizzata questa parola chiave durante un determinato periodo dell’anno. Questa informazione può aiutarti a capire se aggiungendo la parola chiave alla campagna, puoi raggiungere i tuoi obiettivi pubblicitari per impostare una buona campagna adwords.

Google calcola il numero medio di ricerche effettuate per una esatta parola chiave in base alle impostazioni dell’intervallo di date, della località e del targeting della rete di ricerca selezionate (esclusa l’impostazione della lingua).
Se non ha dati sufficienti, verrà visualizzato un trattino (-), solitamente il numero di ricerche medie mensili che Google mostra è di 10, quindi se le ricerche di una determinata keywor sono inferiori a 10 verrà comunque visualizzato un trattino.

All’interno del tool è possibile anche visualizzare la “Concorrenza“, che indica il numero di inserzionisti i cui annunci sono stati pubblicati per ciascuna parola chiave rispetto a tutte le parole chiave utilizzate su Google.

Infine si può già preventivamente conoscere il costo del cpc medio tramite “l’offerta consigliata“, cioè l’offerta suggerita per un’idea per le parole chiave. Che cos’è l’offerta consigliata: un’offerta suggerita viene calcolata esaminando i costi per clic (CPC) che gli inserzionisti pagano per una parola chiave, tenendo conto delle impostazioni selezionate per la località e la rete di ricerca. Da tenere presente che l’importo suggerito è solo una stima e il CPC effettivo può variare in base a vari fattori, come il punteggio di qualità delle keywords, e quindi l’attinenza, concorrenza, qualità, pagina di destinazione, tipi di annunci ecc.

keywords-planner keywords-planner-suggerimenti-e-volumi-di-ricerca

GD Star Rating
loading...
Strumenti SEM, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Share on LinkedInShare on Google+Share on FacebookTweet about this on Twitter