Errori comuni e influenza SEO degli editor visuali e CMS

Errori comuni e influenza SEO degli editor visuali e CMS

Un sito web con una grafica non professionale, può essere sviluppato al massimo per siti amatoriali, ma per l’identità online di un’attività commerciale o per risultati da ottenere ed obiettivi da raggiungere per essere visibili nei motori di ricerca, l’unica soluzione è possedere un’immagine identificativa sul web, e quindi si ha la necessità di sviluppare un sito web personalizzato secondo gli aspetti caratteristici e l’anima della nostra attività…

Per fare questo bisogna sapere modificare nel dettaglio ogni parte grafica e del layout e saper progettare utilizzando esclusivamente il codice sorgente stesso.

Infatti usando esclusivamente software automatici con editor visuali che generano codice html, è ancora oggi sconsigliato per 4 motivi importantissimi:…

1) Errori di semantica e di struttura del codice di cui il sito è progettato: Con conseguenze di errori W3C (Consorzio che regolamenta gli standard sul web) e quindi incomprensioni e sbagliate interpretabilità da parte dei motori di ricerca e minore visibilità da parte di utenti disabili.

2) Bassa compatibilità con i vari sistemi operativi e sopratutto browser: Quindi perdita di gran parte degli utenti

3) Basse possibilità di personalizzazione, di modifiche sostanziali della grafica, layout, script, pagine etc. -> Rischio di siti uguali o identici a concorrenti.

4) Mancanza di analisi della concorrenza e web analysis, e codice sorgente non ottimizzato per i motori di ricerca: Scarse performance nelle serp dei motori di ricerca (visibilità minima o addirittura nulla)

Il consiglio è quello quindi o di rivolgersi ad esperti o utilizzare editor visuali compatibili con il W3C come Xstandard per la creazione dei testi o l’ultilizzo di CMS quali WordPress o Joomla ad esempio, ma solo se si è comunque esperti e si sappia anche progettare direttamente con codice sorgente per poter prima di tutto personalizzare e dare una propria impronta personale e  professionale al sito ed inoltre ottimizzare il sito web nei motori di ricerca ed utilizzare plugin utili per l’indicizzazione ed il posizionamento online.

Errori comuni e influenza SEO degli editor visuali e CMS
Nome Articolo
Errori comuni e influenza SEO degli editor visuali e CMS
Descrizione
Usando esclusivamente software automatici con editor visuali che generano codice html, è ancora oggi sconsigliato per 4 motivi importantissimi
Autore
Organizzazione
Web Seo Sem
Logo
GD Star Rating
loading...
Errori comuni e influenza SEO degli editor visuali e CMS, 5.0 out of 5 based on 6 ratings
Share on LinkedInShare on Google+Share on FacebookTweet about this on Twitter

Articoli Correlati:

Fabio Ricciardi - Esperto SEO -

Fabio Ricciardi è consulente SEO Specialist, si occupa da anni di tecniche di Ottimizzazione e Posizionamento per siti web, collabora con importanti aziende che si occupano di Web Marketing e di azioni promozionali in internet per importanti aziende nazionali e internazionali, curandone l'immagine online.

Francesca Daquino - Esperto SEM -

Daquino Francesca, laureata in Economia aziendale nel 2009, presso l'università degli Studi di Pisa, libera professionista con P.Iva, si occupa di comunicazione e di web marketing, esperta in strategie di posizionamento nei motori di ricerca, ha acquisito negli anni approfondite conoscenze strategiche di tecniche SEM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × uno =